Vintage spotlight: Nike Le Village

La sneaker che vi raccontiamo oggi è forse una delle Nike più difficili da trovare in condizioni deadstock. Le Nike Le Village sono rimaste nei cataloghi dell’azienda di Beaverton lungo tutto l’arco degli anni Settanta, e anche se non sappiamo bene perché l’ufficio marketing della casa dello Swoosh abbia deciso di dar loro un nome francese, siamo certi che si tratti in effetti di una versione premium delle classicissime Cortez. Indossate da Ralph Macchio/Daniel LaRusso nel primo Karate Kid (fate attenzione al famoso allenamento “Dai la cera, togli la cera” a casa del maestro Miyagi), sono particolarmente amate dai collezionisti giapponesi, che le venerano come reliquie sacre, forse perché parte della produzione era portata a termine negli stabilimenti nipponici di Nike. La versione che potete ammirare in queste immagini è Made in Taiwan e risale al 1980, uno degli ultimi anni di produzione di questo modello storico, ed è resa speciale soprattutto dalle ottime condizioni di conservazione. Il valore sul mercato del vintage dipende ovviamente dallo stato di conservazione, in media si attesta tra i 400 e i 500 dollari per i modelli più rari e ricercati, come la versione in marrone tono su tono del 1973.

Articolo tratto da Sneakers Magazine N°66