MOON ROCKER HI 1990 | MADE IN KOREA

Negli anni ’80 nasce il brand L.A. Gear (leggenda vuole che sia stato il commento di una cliente a suggerirlo), destinato a un’imprevedibile e repentina scalata che lo proterà a conquistare le vette del mercato americano in un brevissimo arco di tempo. Nel 1985 lo sbarco nel mondo delle calzature con il modello Canvas Workout segna un immediato, enorme successo: le scarpe L.A. Gear arrivano nello spazio di un solo lustro ad occupare il terzo posto delle classifiche di vendita, subito dopo Nike e Reebok, con un fatturato che supera gli ottocento milioni di dollari.

Robert Greenberg si trova così a capo di una società per azioni che produce e vende scarpe disegnate da lui stesso secondo una formula molto semplice: le L.A. Gear non hanno un grande contenuto tecnologico, ma hanno piccoli particolari (puramente estetici) che piacciono molto al pubblico femminile, come ricami e inserti glitter. Nei primi anni Novanta L.A. Gear abbandona la sua nicchia di mercato per tentare di conquistare il pubblico maschile, e fa investimenti enormi per ingaggiare testimonial come Kareem Abdul-Jabbar (peraltro ormai a fine carriera) e… Michael Jackson. Proprio dalla collaborazione con la più grande popstar della storia americana nascono queste Moon Rocker Hi, uno dei diversi modelli della linea MJ che francamente non ci sembrano molto adatte al MoonWalk. E infatti non ebbero grande successo neppure all’epoca, anni in cui Jackson si esibiva durante il Superbowl e faceva registrare sold out leggendari per i suoi tour mondiali. Oggi però sono un interessantissimo oggetto da collezione, peraltro dal prezzo ancora abbordabile: intorno ai duecento dollari per un paio deadstock come quello che vedete in foto.

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Media voto 5 / 5. Numero voti: 1

Ancora nessun voto! Vuoi essere il primo?