[UNDER THE SPOTLIGHT] Jeff Staple

I FOUGHT THE LAW...

Jeffrey Ng, a.k.a. Jeff Staple ha creato un mondo di comunicazione attraverso il design. Fondatore e proprietario di Staple Design, Staple Clothing e Reed Space, Jeff è un grafico, designer di abbigliamento, scrittore ed imprenditore. Nato nel New Jersey, Jeff ha frequentato la New York University studiando giornalismo. Mentre era al college, lavorò come addetto all'inserimento dati presso una ditta di design. Senza alcuna precedente esperienza sui software di progettazione che erano in uso all'epoca, Jeff imparò rapidamente, e alla fine divenne un istruttore software in quella stessa azienda in meno di sei mesi. Successivamente abbandonò la New York University per scegliere la prestigiosa Parsons School of Design per studiare design della comunicazione.

Impegnato con la scuola, con lo stage, avendo anche un lavoro part-time, riuscì comunque nel suo tempo libero a realizzare la sua idea di creare un brand (divenuto poi Staple) con magliette serigrafate. Nel 1997, Jeff entrò nella boutique Triple Five Soul di SoHo indossando una T-shirt di Staple stampata a mano ed il manager dell'epoca piazzò subito il primo ordine chiedendo di comprarne 12 con lo stesso design. In pochi anni, Jeff ha trasformato con successo la sua attività di vendita di magliette ad una società di design a tutto tondo, aprendo Staple Design e successivamente il suo negozio-galleria d'arte, Reed Space, nel 2002.

Ad oggi la Staple Design ha anche curato progetti per Burton Snowboards, Converse, The Gap, HBO, Housing Works, Levi's, LVMH, New Balance, Nike, Puma, Timberland e molti altri. Ora, con un seguito internazionale e un grande rispetto da parte dei suoi colleghi, Jeff Staple stesso, è diventato un icona del settore che ha ridefinito le regole del gioco a partire dal quel famoso Febbraio del 2005 quando il suo negozio fu preso d'assalto da una moltitudine di ragazzi che bramavano di ottenere la Nike Dunk SB low "Pigeon" e distrussero tutto portandosi via tutte le rimanenti paia di sneakers. Da quel giorno della "Sneaker Frenzy" tutto cambiò, iniziò l'anno zero dell'hype e la posta in gioco diventò più alta consacrando Jeff come colui che fece impazzire le folle, come il messia delle sneakers.