Advertisement Advertisement

Puma torna dal 1986 con la RS-COMPUTER

La RS-Computer è stata molto più di una semplice sneaker, è stata un vero e proprio esperimento volto a portare hardware e software elettronici sofisticati nell'esperienza sportiva circa 30 anni fa. Nata nel 1986 e considerata estremamente all'avanguardia per il suo tempo, ha rivoluzionato il modo di allenarsi dei runners: il computer posto sul tallone traduceva i dati e dava agli atleti la possibilità di confrontare sessioni passate con gli obiettivi futuri, permettendogli di capire come diventare più veloci, più efficienti e competitivi. Puma ripropone la RS-Computer Shoe che, pur mantenendo il design originale, presenta funzionalità tecnologiche più sofisticate e in tempo reale. La versione 2018 ha una nuova tecnologia, ma resta fedele all'esperienza originale. Il cavo non viene più utilizzato per connettersi a un computer, ma per ricaricare la scarpa tramite un connettore USB. E' inoltre dotata di tecnologia Bluetooth per connettersi a uno smartphone Android o iOS e all'app dedicata RS-Computer che permette di gestire ed elaborare tutte le informazioni. L'interfaccia dell'app utilizza la grafica a 8 bit, come quella originariamente visualizzata sullo schermo del computer, e un gioco, anch’esso a 8 bit. La nuova RS-Computer mantiene la colorazione originale Lunar Rock - Limestone – Peacoat, ma solo 86 paia saranno disponibili a livello globale, come l’anno in cui la scarpa è stata creata, e ogni paio sarà identificato dalla numerazione progressiva.
La nuova RS-Computer è disponibile esclusivamente da Kith, nei PUMA Store di Berlino, di Harajuku a Tokyo e in Carnaby Street a Londra.