sneaker-museum

SNEAKER MUSEUM KÖLN BY THE GOOD WILL OUT

| FROM THE ARCHIVE| SNEAKER MUSEUM KÖLN BY THE GOOD WILL OUT

Colonia è la città del noto Duomo in stile gotico, uno dei monumenti più famosi della Germania medievale. Ma la città di Sant’Orsola e dell’ex cancelliere della Germania Ovest post-bellica Konrad Adenauer è anche sede di molti musei poco tradizionali, tra i quali quello dello sport olimpico e quello del cioccolato. A questo singolare catalogo si è aggiunto un po’ in sordina, nel 2011, un altro tassello, che con il passare del tempo sembra aver acquistato sempre maggiore importanza: il primo museo tedesco delle sneakers. Lo Sneaker Museum ha visto la luce grazie agli sforzi di Olli Burmann e Alex Imiela, proprietari del più noto sneaker shop della città, The good will out. La prima mostra era interamente dedicata alle Dunk prodotte da Nike, il modello che forse più di ogni altro ha contribuito a rendere popolare il collezionismo di scarpe sportive nei primi Duemila, gettando le basi per il decennio di hype sempre crescente che sarebbe venuto in seguito. Poi sono venute molte altre esposizioni tematiche e perfino una rassegna cinematografica, Kicks on Film. Fino alla recente mostra dedicata ai classici moderni della storia adidas, inaugurata a fine 2014 e tuttora in corso: protagoniste, le scarpe raccolte a partire dal 2000 da Quote, collezionista berlinese che già aveva prestato il suo catalogo alla casa del Trifoglio per la realizzazione di uno speciale libro illustrato dall'inglese Peter O’Toole (nessuna parentela con lo storico attore di Lawrence d’Arabia). Insieme alle sneakers, non mancano pubblicità vintage e merchandising promozionale di ogni tipo: tutto raccolto in un percorso espositivo che si può definire unico. Ad oggi, secondo le nostre ricerche, questa parte di museo adibita all'esposizione al pubblico non è più presente, tuttavia se siete da quelle parti ed avete tempo di farvi un giro a Colonia, vi consigliamo di passare da The Good Will Out e farvi una chiacchierata con i proprietari che rappresentano una fonte di conoscenza storica sulla cultura delle sneakers.

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Media voto 0 / 5. Numero voti: 0

Ancora nessun voto! Vuoi essere il primo?