A pochi giorni dal competitor Adidas, anche Under Armour chiude i conti in Asia con qualche preoccupazione in più.

L’azienda di sportswear con sede a Baltimora ha chiuso il primo trimestre 2022 con alcune perdite, con un conseguente tracollo del suo titolo in Borsa, in calo di circa il 23 per cento. Nei tre mesi i ricavi di Under Armour sono ammontati, aumentando del 3% su base annua, a 1,3 miliardi di dollari (circa 1,2 miliardi di euro), di cui 829 milioni derivati dal canale wholesale e 441 milioni derivanti dal retail.

Relativamente alle aree geografiche, prevedibilmente deludente il fronte dell’Asia-Pacifico, con vendite in calo del 14% nel quarter.In flessione anche l’America Latina (-6%), mentre cresce l’area Emea (+18%) e, sebbene meno sensibilmente, il Nord America (+4%).

 

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Media voto 0 / 5. Numero voti: 0

Ancora nessun voto! Vuoi essere il primo?