Yatai porta al pitti connect la nuova collezione che sfoggia nuovi materiali vegan e una rinnovata palette di colori.

Fedele alla sua filosofia green, lo stesso naming del brand richiama una pianta, la Butia Yatay una palma originaria dell’argentina, caratterizzata da un magnifico fogliame verde-azzurro, ed è curiosamente palindromo, così come i nomi dei modelli, Irori e Neven per la collezione attuale e future, anche questo un richiamo alla circolarità.

Focus su innovazione di materiali per la versione Irori Eco-Suede, realizzata in materiale bio-based per la tomaia e per punta e giro caviglia, in Dinamica®, la microfibra made-in-Italy vegana realizzata con fibre di poliestere riciclate provenienti da bottiglie di plastica e T-shirt, attraverso un ciclo produttivo all’acqua senza l’utilizzo di solventi.

La microfibra vegana Dinamica® caratterizza anche la nuova Neven Suede, sneaker dal design più pulito e lineare, ampia la proposta di nuove combinazioni colore dal cream velvet al satin noir, passando dal midnight bliss.

Circolarità che ritroviamo non solo nel prodotto, ma anche nel concetto di ri-utilizzo del packaging, spesso sottovalutato quando si tratta di ottimizzare l’impatto che un prodotto ha sull’ambiente. Yatay ha reinventato la cover della scatola come tavola da Backgammon con cui si può giocare invece di gettarla via. I dadi (e le pedine) sono inseriti in una piccola borsa realizzata con materiali bio-based, scarti del processo produttivo, tutti diversi ed unici. Il partner di questo processo è la No Profit italiana Retake, con cui l’azienda intende aiutare la comunità e sensibilizzare sempre più persone in tema di ambiente e sostenibilità.

INFO: https://www.yatayatay.com/it

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Media voto 0 / 5. Numero voti: 0

Ancora nessun voto! Vuoi essere il primo?