Advertisement Advertisement
air-signature-player

Vintage Spotlight: Nike air signature Player

Nike air signature player | 2001 Made in China

Un modello del 2001 non è propriamente vintage, se dobbiamo essere precisi, e in effetti questo è uno dei modelli più recenti che ci sia capitato di approfondire. Possiamo chiamarlo “vintage” non tanto per l’anzianità di servizio (anche se sedici anni davvero non sono pochini, per un paio di scarpe) quanto per il suo rappresentare un simbolo di un’epoca che non c’è più: quella in cui Nike sembrava convinta di conquistare il mondo con le tomaie Foamposite, costruite grazie a una speciale schiuma di poliuretano leggera e protettiva, che appariva perfetta per la costruzione di scarpe da basket. Nel corso del tempo questa idea sarebbe cambiata, e le tomaie Foamposite sarebbero state gradualmente sostituite da materiali più flessibili. Nonostante questo però, l’estetica futuristica dei modelli realizzati con quella tecnica ha fatto breccia nel cuore di molti appassionati, che hanno apprezzato molto modelli come le Air Signature Player che vi mostriamo in nella colorazione più amata, quella in oro. Tra i tanti che l’hanno indossata sul parquet all'alba del ventunesimo secolo ci sono Paul Pierce, Shareef Abdur-Rahim, Juwan Howard e Kenny Anderson.

air-signature-player