Nike investirà 40 milioni di dollari in progetti dedicati alla salvaguardia dei diritti civili delle comunità nere.

Una settimana dopo aver pubblicato un potente video che condannava il razzismo e l’ingiustizia, Nike Inc. sente molto vicina la causa dei maltrattamenti e della mancanza di rispetto verso la comunità black degli Stati Uniti. Il colosso di Beaverton ha annunciato un impegno di 40 milioni di dollari nei prossimi quattro anni per “sostenere la comunità nera negli Stati Uniti per conto dei marchi Nike, Jordan e Converse”. I fondi saranno destinati a organizzazioni incentrate sulla giustizia sociale, l’istruzione e la lotta alla disuguaglianza razziale in America.

Il razzismo sistemico e gli eventi che si sono verificati in tutta l’America nelle ultime settimane servono come promemoria urgente del continuo cambiamento necessario nella nostra società.  John Donahoe, presidente e CEO di Nike Inc.

Donahoe ha inoltre osservato che la società condividerà di più sul suo piano per accelerare la diversità e l’inclusione nelle prossime settimane. Lo Swoosh ha attirato una notevole attenzione quando ha pubblicato un video di testo in bianco e nero con un esplicito messaggio anti-razzista, continuando la propria posizione nella direzione in cui ha sempre creduto, come anche negli anni passati e per la questione Kaepernick. La composizione della forza lavoro di Nike, come molte altre nel settore, vede livelli di diversità bassi nei ranghi più alti dell’organizzazione, mentre il personale di livello più basso tende ad essere più diversificato. È un’area in cui il marchio ha fatto alcuni progressi, in particolare negli ultimi due anni, ma che tutti sperano possano sicuramente migliorare.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Let’s all be part of the change. ⠀ ⠀ #UntilWeAllWin

Un post condiviso da Nike (@nike) in data:

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Media voto 5 / 5. Numero voti: 1

Ancora nessun voto! Vuoi essere il primo?