Adidas ha trovato un acquirente, il futuro del brand di calzature con sede a Boston è in mano al gigante delle acquisizioni strategiche Americano.

Adidas ha dichiarato di aver stipulato un accordo per vendere Reebok a Authentic Brands Group (ABG) in un affare che si aggira sul valore di 2,1 miliardi di euro, o circa 2,5 miliardi di dollari al cambio attuale. L’accordo dovrebbe concludersi nel primo trimestre del 2022.

Reebok è di proprietà di Adidas dal 2006, tuttavia, dopo anni di calo delle entrate e un tentativo di avviare un piano di rilancio , Adidas ha pianificato che avrebbe venduto l’attività nel  dicembre del 2020. Reebok ha inciampato nel corso degli anni, a volte non riuscendo a competere con marchi più grandi come Nike e Adidas, mentre l’attuale ambiente di consumo sta avvantaggiando le prestazioni e i marchi di abbigliamento e calzature lifestyle, tra cui Reebok. Reebok potrebbe anche essere utilizzato da ABG per riempire lo spazio vuoto nel settore retail, che è stato in gran parte limitato da Nike e altri importanti marchi di calzature che si sono ritirati dalla vendita ai negozianti per concentrarsi sulle vendite dirette ai consumatori.

Shaquille O’Neal, proprietario di ABG ed ex atleta Reebok, ha avuto una parte importante nel portare a termine l’accordo, e i consumatori possono probabilmente aspettarsi di vedere più pezzi dalla sua linea Reebok reintrodotti nel prossimo futuro.

La sfida per ABG sarà quella di trovare un equilibrio tra conservazione e innovazione.

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Media voto 3 / 5. Numero voti: 1

Ancora nessun voto! Vuoi essere il primo?