Review: Clots x Nike Air Max 1 “Kiss of Death”
7.4Overall Score
QUALITY6.8
CONCEPT7.5
COLORWAY7.2
RESELL8
Reader Rating 0 Votes
0.0

Nato da un’idea dell’ex pop star e attore di Hong Kong Edison Chen e dell’imprenditore Kevin Poon, Clot è cresciuto gradualmente negli ultimi vent’anni, fino a diventare uno dei marchi di streetwear più apprezzati in Asia.

La Air Max 1 “Kiss of Death” è stato il progetto di debutto della collaborazione tra Nike e CLOT, ed era ispirata all’agopuntura cinese. Uscita nel 2006, riprendeva la mania dell’epoca per le tomaie trasparenti: il toebox era infatti costruito con plastica trasparente, e permetteva di sbirciare le solette, stampate con la mappa dei tradizionali punti di pressione del piede. Il particolare che faceva ulteriormente la differenza era il piede
umano raffigurato sul fondo delle suole trasparenti: un design audace, che avrebbe cementato l’unione tra Swoosh e Clot negli anni a venire.

Oggi un paio di Air Max 1 “Kiss of death” originali del 2006 vale circa 1.500 euro, e per di più la possibilità di trovarsi in mano uno dei moltissimi falsi prodotti al tempo rende francamente sconsigliabile l’acquisto. Meglio accontentarsi del remake uscito qualche mese fa.

Ti è piaciuto l'articolo?

Clicca sulla stella per votare!

Media voto 3.9 / 5. Numero voti: 16

Ancora nessun voto! Vuoi essere il primo?