Vintage spotlight: NEW BALANCE 1300

Ecco un pezzo da museo. Nel senso che se provate a indossarle, piuttosto che limitarvi a osservarle, si sbricioleranno sotto i vostri occhi. Non perché la qualità costruttiva di questo classico del running New Balance sia scarsa, ma perché il mix di materiali tecnici che le rendeva tanto desiderate nel corso degli Ottanta è purtroppo soggetto a deperimento con l’andare del tempo. Rimane uno dei modelli più amati della storia della casa americana, riprodotto per anni in esclusiva per il mercato giapponese, e poi di nuovo con produzione Made in Usa. Nel 2015 un restock giapponese è andato esaurito in tutto il mondo a velocità ipersonica. Niente male per un modello vecchio di trent’anni, amatissimo dai runner ancora oggi grazie alla silhouette e al color-blocking tuttora al passo con i tempi. Sul mercato del vintage un modello dead stock di metà anni Ottanta che già costava non poco, circa 130 dollari, arriverà facilmente a valere il quadruplo (e anche di più).

Articolo tratto da Sneakers Magazine n.67