Vintage Spotlight: Bata Jungle Combat (Made in USA, 1940's)

Bata non è solo l'azienda a conduzione familiare di maggiori dimensioni al mondo, ma nella sua storia ha prodotto diversi modelli di sneakers dal design molto interessante.
Fu Tomas Bata, figlio di una famiglia di calzolai cechi, a fondare l'azienda nel lontano 1894. Ai tempi, c'era ancora l'impero Austro-Ungarico (tanto per far capire quanto tempo sia passato). Sua fu l'intuizione di applicare i metodi della produzione di massa al mercato delle scarpe: per questo, fu definito "l'Henry Ford della calzatura." Anche se Tomas morì all'inizio degli anni Trenta, la compagnia che aveva fondato continuò a crescere sotto il controllo di altri membri della famiglia. Diventò una vera multinazionale della scarpa, che contava oltre centomila dipendenti all'inizio del decennio successivo. Oggi, il gruppo conta oltre 80.000 dipendenti in tutto il mondo, ed è ancora saldamente nelle mani della famiglia.

Il momento di maggiore espansione per il marchio fu però senza dubbio quello precedente alla seconda guerra mondiale, quando Bata fu anche fornitore dell'esercito americano: ecco spiegate le origini di queste hi-top con suola vulcanizzata, vestite - ovvio - di verde militare. Super resistenti, erano utilizzate dai soldati durante i campi di addestramento.

-

Bata isn’t just the biggest family business in the world, but also one which during all its career produced several models of sneakers with an intriguing design.
It was Tomas Bata, the son of a family of Czech shoemakers, who founded the company in 1894. Back then, the Austro-Hungarian Empire was still ruling (just to give the sense of how much time has passed). His prompting was to apply the methods of mass production to the market of shoes: for this reason he was dubbed “the Henry Ford of shoes”. Although Tomas died in the early Thirties, the company he founded grew up under the head of other members of the family. It became a real multinational of shoes which employed more than a hundred thousand people by the start of the following decade. Today the group has more than 80 thousand employees over the world and is steadily controlled by the family.

The moment of highest expansion for the brand was no doubt the epoch preceding the Second World War, when Bata was also purveyor of the American Army: which explains the origins of these hi-top featuring vulcanized sole, and – needless to say – a green cover. Hyper resistant, they were utilized by the troops during their training camps.