Reebok Workout 25th Anniversary Collection

Anticipata qualche tempo fa con il primo dei 15 design parte del progetto, vi mostriamo uno sguardo completo a tutta la collezione che celebra il 25esimo anniversario della Workout, l'iconico modello training del brand, introdotto nel 1987.

Quando si parla di sneaker dal design iconico, le migliori sono quelle in grado di sconfiggere il tempo. I veri classici del design non invecchiano mai - e le Reebok Workout fanno parte di questa categoria.

Riproponendo lo stesso, efficace, format proposto nel 2009 per il 20esimo delle PUMP, il brand ha collaborato con alcuni dei più quotati retailers del pianeta, dando carta bianca a ciascuno per proporre un nuovo makeup del modello. La scelta dei 15 partner è stata ottima, con un gruppo che spazia da America a Giappone, passando anche (finalmente!) per l'Italia con i ragazzi di Sneakers 76.

Il risultato è una collezione composta da 15 studiatissimi makeup, pensati dalla migliore categoria del settore: i negozianti, quelli che hanno ipotecato casa per fare il loro sneakershop, che conoscono bene il prodotto e il mercato di riferimento.

Tutte i modelli della Workout 25th Anniversary Collection sono da poco disponibili tra i 15 sneakershops partner del progetto e tra selezionati rivenditori Reebok worldwide. Sottotutta la storia del progetto e uno sguardo completo a tutta la collezione.

Reebok Workout 25th Anniversary Collection

Tre anni dopo l'enorme successo ottenuto dal modello femminile FreeStyle - ispirato al fitness e all'aerobica - nasce la Workout. Creata inizialmente come scarpa ideale per diverse discipline, la Workout si rivelò presto un modello in grado di conquistare lo status di icona sport-lifestyle. L’evoluzione del concetto del doppio supporto mediale la rendeva sia funzionale che esteticamente attraente, e il risultato fu un dettaglio immediatamente brevettato e cruciale per il successo della scarpa.

Nel 1987 – 25 anni fa – la Workout è stata leggermente modificata: rinforzata con un ulteriore rivestimento sull’avampiede per aumentare la longevità della scarpa nella parte bassa, senza compromettere il fascino di quella pelle morbidissima. Nasce così la Reebok Workout Plus, modello che ritroviamo tutt'ora nelle collezioni Reebok. Trazione flessibile per l’ammortizzazione, pivot point e supporto interno all’arcata perfettamente funzionanti: indossare per credere!

Tra le caratteristiche della scarpa troviamo: il particolare rivestimento sul tallone e all’altezza dell’avampiede, l’intersuola ammortizzante visibile in materiale espanso DI-TEX 107, la fodera in spugna, il controtallone rinforzato, la suola esterna resistente alle abrasioni e la flessione dell’avampiede che favoriscono la calzabilità e il supporto mediale a forma di H tipico della scarpa.

Tutta bianca o nero-su-nero, la Workout era per i consumatori come una tela su cui proiettare la propria personalità – così la Workout divenne la scarpa preferita da tutti. Abbastanza versatile da adattarsi ai cambiamenti del tempo e della moda e ai diversi tagli dei jeans, continuò a crescere senza invecchiare, così che i fratelli maggiori e i cugini più grandi crearono nella generazione seguente delle precise ambizioni.

La Workout ha visto tempi di boom e recessioni, ma resta inconfondibile. È stata un vero e proprio status symbol ed acquistata ripetutamente per la sua pura funzione. È una scarpa che ha conquistato lo status di streetwear senza mai bisogno di fare concessioni a quel mercato – è stata la strada a trovare la Workout.

La Workout si è guadagnata lo status di icona e, per festeggiare, Reebok Classics presenta una collezione celebrativa su misura. I quindici migliori partner rivenditori di sneaker provenienti da tutto il mondo hanno collaborato a creare una serie destinata a suscitare interesse. Queste rivisitazioni riflettono il fascino mondiale della Workout, ogni design combinato traduce la visione di questa sneaker del partner, dando vita a una collezione in edizione limitata d’eccellenza, disponibile nei migliori negozi a partire da metà febbraio 2012.

TagsReebok