Nike-Free-RN-motion-360-runner

[Material matters] L'evoluzione del Flyknit

L'update del FLYKNIT 2.0

La ricerca e l' innovazione tecnologica è diventata una priorità che tutti i grandi players globali hanno come punto in comune, ed attraverso i propri laboratori di ricerca mettono a punto nuove innovazioni migliorando di volta in volta i propri prodotti. Nike, come diciamo sempre da queste parti, non è seconda a nessuno in quanto a ricerca e miglioramento delle proprie tecnologie. I modelli Flyknit originali che abbiamo visto debuttare nel 2012 sono stati costruiti incollando una tomaia in maglia piatta all'intersuola. Ora la nuova tecnologia Nike ha migliorato il processo di costruzione: le tomaie vengono progettate con uno stampo a 360 gradi che avvolge l'intero piede, che contiene e controlla i movimenti di un atleta e non li avvolge semplicemente. Lo scorso mese abbiamo assistito al debutto della Mercurial Superfly 360 in collaborazione con Kim Jones. A partire da questa release, che rimane dedicata al mondo del pallone, i prossimi modelli in uscita adotteranno la nuova versione del Flyknit che verrà quindi estesa a tutti gli altri segmenti sportivi ed a quello lifestyle, in primis con il debutto della Free RN Motion 360.

Vi proponiamo il video promo che spiega l'evoluzione del FLYKNIT.